Ve.Ve, il Venerdì Vermouth de La Sabbiona - 1 marzo Skip to main content

News

Ve.Ve, il Venerdì Vermouth de La Sabbiona – 1 marzo

L’agriturismo La Sabbiona vi invita per l’1 marzo al suo “Ve.Ve.”, un venerdì sera a tutto Vermouth. Vi aspetta una cena evento durante la quale, dall’antipasto al dolce, sarà possibile apprezzare numerose sfumature di sapore di questa bevanda evergreen.

Vermouth: le origini

Il Vermouth è nato nel lontano 1786 a Torino. Ignorato per molto tempo dalle mode, da qualche anno è tornato nuovamente in auge diventando protagonista di numerose interpretazioni locali in diversi momenti della giornata e della notte. E’ composto da vino bianco, erbe aromatiche e spezie. Il suo successo si nutre di fascino storico, qualità degli ingredienti e capacità di sorprendere negli abbinamenti con il cibo.

La proposta della serata

Partiremo con alici fritte su crostino con burro mantecato in abbinamento al Negroni La Sabbiona. Il cocktail italiano più amato al mondo è preparato in chiave romagnola miscelando gin alla lavanda e Vermouth della Sabbiona insieme al Letro Beat Ettore Sangiorgi, aperitif bitter con note di ambra, rovere e torba.

A seguire spaghettone Senatore Cappelli alle vongole nostrane e Vermouth Letro Ettore Sangiorgi (vino Famoso I.G.P. aromatizzato con agrumi, fiori bianchi dolci e frutta a pasta gialla). La terza portata della serata sarà un filetto di branzino gratinato e spiedino di gamberi su misticanza abbinato al Vermouth La Sabbiona (vino Famoso, piante officinali, mirtilli Rio del Sol, petali di rosa). Chiuderemo con un tortino con cuore caldo al cioccolato abbinato a Baravelli Vermouth Calonga (Sangiovese Leggiolo, spezie dai sentori mediterranei e aromi caldi ed esotici).

La serata è realizzata in collaborazione con Stella Palermo, in arte Monica e Tonica. Siciliana di origine ma faentina di adozione, ha operato per anni dietro al bancone dell’Osteria della Sghisa. Poi ha deciso di portare in giro il sapore della Sicilia e la passione cresciuta nel tempo per il gin organizzando pop up eventi in luoghi poco conosciuti, collaborando da tempo con le associazioni Distretto A, Tempi di Recupero e Associazione Dal Pane.

Inizio cena alle ore 20.30. Il contributo di partecipazione è di 48 euro.

Per informazioni e prenotazioni: Mauro (3358343313).

Related News

Due giorni in bici sulle colline faentine

Vacanza in bicicletta in Romagna, perché no? Ad agosto, a settembre o in ottobre goditi...

Degustazione vini e visita in vigna

Le dolci colline di Oriolo dei Fichi, puntellate da vigneti e dominate dall’alto da un’antica...

NATALE A FAENZA

Delizie d’inverno – OFFERTA

Delizie e Torrone per l'8 dicembre: il centro storico si riempie di bancarelle con protagonista...