Skip to main content

News

Grani e Melograni alla Torre di Oriolo il 9 e 10 novembre

Grani e Melograni alla Torre di Oriolo sabato 9 e domenica 10 novembre. Avete segnato in agenda l’appuntamento più bello dell’autunno in Romagna? Vi aspettano due giorni dedicati alla riscoperta di grani antichi e melograni, il programma di quest’anno è ricco di iniziative ed eventi. La Sabbiona sarà presente… e come potrebbe essere altrimenti?

Sabato 9 novembre, fin dalle 10 del mattino, si potrà passeggiare lungo il Sentiero dell’Amore riconoscendo e raccogliendo le erbe spontanee di stagione con Luciana Mazzotti. Nel pomeriggio alle ore 14 partirà la passeggiata “I sentieri di Oriolo” lungo la strada della poesia fino a Montepiano, dove Nino Tini aveva creato il “Solarium” in cui i paesaggi diventano parole e i profumi delle stagioni emozioni. All’arrivo merenda con calice di vino/succo e focaccia di grani antichi appena sfornata (partecipazione: 5 euro). Quattro i laboratori in programma sabato. Si potrà imparare a fare la piadina con le Mariette di Forlimpopoli (ore 14.30), scoprire come distillare il rosmarino secolare di Oriolo (ore 15.30) o il timo e la menta (ore 17.30) con l’I.P.S.A.A. Strocchi oppure imparare a degustare e riconoscere un olio extravergine di oliva di qualità (ore 16.30) con la Strada della Romagna. Alle 18.30 si terrà l’aperitivo intorno al fuoco “Anden a treb” con Mario Gurioli.

Domenica 10 novembre alle 8.45 con una golosa colazione a base dei prodotti del territorio a cura dell’Associazione Torre di Oriolo. Alle ore 10 partirà “I sentieri di Oriolo”, passeggiata lungo la strada della poesia a cura di Imola Faenza Tourism Company che unirà trekking con guida escursionistica e sapori del territorio con pranzo finale (info e prenotazioni: tel. 0542.25413). Alle ore 10 nella Sala del Castellano inizierà il tradizionale convegno: si parlerà di frutticoltori e viticoltori come custodi del territorio, del paesaggio e dei prodotti di qualità insieme a Carla Scotti e degli oli essenziali delle piante officinali, delle loro proprietà e degli impieghi stagionali con Rinaldo e Massimo Rinaldi Ceroni collaborati dal Giardino delle Erbe di Casola Valsenio. A fine convegno, alle ore 12, aperitivo a base di melograni del territorio.

Sempre il prelibato frutto rosso, la cui varietà locale “Grossa di Faenza” è stata iscritta a cinque anni fa nel Repertorio della Biodiversità della Regione Emilia Romagna, sarà protagonista alle ore 14.30, quando si terrà la premiazione con opere di ceramisti faentini e prodotti locali del concorso nazionale “Io ce l’ho più grossa” aperto a tutti coloro che possiedono un melograno (regolamento sul sito www.torredioriolo.it). Anche domenica ci saranno al mattino e al pomeriggio i laboratori di distillazione di rosmarino, timo e menta, mentre alle ore 15.30 Ambra Mambelli intratterrà i presenti con un coinvolgente “show cooking e tempi di recupero”. A chiudere la giornata alle ore 17 saranno come sempre le storie e le tradizioni della Romagna intorno al fuoco con lo scrittore Giuseppe Sangiorgi e il suo libro “Sotto le coperte non c’è miseria – Sesso e amore nella Romagna popolare” (edizioni Il Ponte Vecchio).

In entrambe le giornate sarà possibile visitare la Torre di Oriolo e sarà attivo da pranzo a cena un punto ristoro con creazioni culinarie a base di grani antichi e melograni. Nel parco della torre saranno inoltre allestiti una mostra-mercato con melograni, frutta di stagione, succhi, vino, grani, farine, miele, olio, marmellate, formaggi, funghi, tartufi, salumi, castagne di Marradi, piante, dolci e prodotti artistici e dell’artigianato locale. Sono in programma laboratori di artigianato e natura per bambini e non mancheranno giochi di legno e della tradizione.

L’evento, organizzato dall’Associazione per la Torre di Oriolo con il contributo della Regione Emilia Romagna, il sostegno e l’aiuto di Strada della Romagna, Unione della Romagna Faentina, Banca di credito cooperativo ravennate forlivese & imolese e Dalmonte Vivai, si terrà anche in caso di maltempo.

Related News

In vendemmia torna il Trat-Tour a Oriolo dei Fichi

Torna a settembre il Trat-Tour di Oriolo dei Fichi (Faenza), il tour panoramico tra le...

Trat-Tour Oriolo in vigna i sabati di settembre

Tempo di vendemmia, tempo di Trat-Tour. Sulle colline di Oriolo dei Fichi (Faenza) a settembre...

Solo quando è piena giovedì 18 luglio

Che ne dite di una cena itinerante sui colli di Faenza tra natura e sapori...